Miglior gestionale hotel

images Miglior gestionale hotel
miglior gestionale alberghiero

Molti si chiedono e ci chiedono come valutare il miglior gestionale hotel. Da addetti ai lavori ci siamo posti diverse volte questa domanda sia per capire cosa può offrire più di noi la concorrenza e sia cosa possiamo offrire noi ai clienti per scavalcare altri gestionali da più tempo sul mercato e magari più conosciuti del nostro ma con meno funzionalità.

Ecco quindi quali sono secondo noi i metri di giudizio da valutare per capire qual’è il miglior gestionale hotel e quindi il pms più importante sul mercato.

Il primo fattore da tenere in considerazione secondo me sono le funzionalità. Un gestionale alberghiero per essere considerato il miglior gestionale hotel deve avere tutte le funzioni che servono nella quotidianità ai receptionist per fronteggiare tutte le eventualità possibili. Ad esempio clienti che vanno via prima, o chiedono trasferimenti conto su un altra camera, documenti separati, uno paga gli extra ed uno il soggiorno.

Quando parliamo di funzionalità parliamo anche di interazioni col mondo esterno. Un Pms da solo ormai non serve più a nulla: deve interfacciarsi in maniera telematica con la procedura Alloggiatiweb della Polizia di Stato, deve parlare con Booking o quantomeno con channel manager e booking engine e ultimamente è importante anche l’interfaccia con l’EPT o le Regioni e Provincie per la trasmissione telematica del C59.

Ultimamente ci sono sul mercato anche piattaforme per la gestione della revenue management, come ad esempio GT Revenue, quindi chi si occupa di un PMS deve pensare anche ad interfacciarsi con questi nuovi software che stanno invadendo il mercato.

Il secondo fattore da tenere in considerazione a nostro avviso è la semplicità. Tutte le funzioni di cui abbiamo parlato precedentemente devono essere facilmente apprendibili e memorizzabili, senza inutili cavilli o blocchi che rallentino l’operatività. Alcuni gestionali ad esempio dopo la chiusura giornaliera non consentono di fare più nulla sulle camere del giorno, cosa assurda. Per non parlare dell’annullamento di un documento.

Il terzo fattore è l’assistenza. Un programma il migliore che sia diciamocela tutta, ha dei problemi. Chi vi dice comprate il mio gestionale alberghiero perchè è il pms più affidabile sul mercato vi sta dicendo una bugia: tutti i software presentano dei problemi, soprattutto quando ci si lavora sempre per migliorarli. A quel punto però entra in gioco l’azienda che ci sta dietro. Avere uno o più consulenti raggiungibili a qualsiasi ora, il sabato la domenica e che soprattutto risolvono i problemi rapidamente ci farà vivere il nostro quotidiano in albergo con maggiore tranquillità.

Ultimo fattore ma solo in ordine di importanza secondo noi è il prezzo. Dire che il nostro gestionale alberghiero è il più economico come primo punto a favore significa sminuire tutto il lavoro di anni che c’è dietro al progetto.

Il miglior gestionale alberghiero è però anche quello più economico o quantomeno il miglior pms per rapporto qualità prezzo. Questo perchè il mercato della ricettività è cambiato: la gente si sposta meno, i costi per gli albergatori sono aumentati (booking, tasse, tasse di soggiorno) e quindi l’albergatore diciamocela tutta a parte la bontà del prodotto cerca anche il prezzo che gli consenta di salvaguardare il suo budget.

Ci piacerebbe sapere anche voi cosa ne pensate.

Quali sono i fattori più importanti per dire questo è il miglior programma per hotel?