Split payment gestione scissione dei pagamenti

split-payment-iva-scissione-pagamenti-come-funziona-300x176 Split payment gestione scissione dei pagamenti

split-payment-iva-scissione-pagamenti-come-funziona

La scissione dei pagamenti, detta anche split payment, nasce in materia di iva verso gli enti pubblici ed è un meccanismo utilizzato in hotel quando un ospite della pubblica amministrazione richiede una fattura con la quale è la PA a versare l’IVA direttamente all’erario e non l’albergo. In pratica le fatture ai comuni.

 L’articolo 1 della legge di Stabilità 2015 ha previsto per le pubbliche amministrazioni che acquistano beni  e servizi qualora non siano soggetti passivi dell’IVA di versare direttamente all’erario l’imposta sul valore aggiunto addebitata in fattura dai loro fornitori.

Il Dm 23 gennaio 2015 ha stabilito infatti che il versamento dell’imposta a seguito di scissione dei pagamenti deve essere effettuato dalle pubbliche amministrazioni.

Ecco la dicitura split payment in fattura :

Operazione con scissione dei pagamenti o split payment- art.17-ter DPR 633/72

Per lo split payment esempio fattura può essere il seguente:

Soggiorno Vs Gruppo dal 25/01/2018 al 26/01/2018.

IMPONIBILE € 1200

IVA 10% € 120

____________

TOTALE € 1320

IVA A VS CARICO € 120

____________

NETTO DA PAGARE € 1200

Infine ecco la dicitura da inserire in fattura per split payment

Operazione con scissione dei pagamenti o split payment – Art.17-ter DPR 633/72

Ora che abbiamo visto l’esempio per un ente pubblico di fattura split payment,ricordiamo che lo split payment è obbligatorio per:

  • Stato;
  • organi statali ancorché dotati di personalità giuridica;
  • enti pubblici territoriali e dei consorzi tra essi costituiti;
  • Camere di Commercio;
  • Istituti universitari;
  • ASL e degli enti ospedalieri;
  • enti pubblici di ricovero e cura aventi prevalente carattere scientifico;
  • enti pubblici di assistenza e beneficienza;
  • enti di previdenza;
  • consorzi tra questi costituiti.

In caso di ritardo e omesso versamento IVA da parte della PA, è prevista una sanzione pari al 30% dell’importo non versato.

Per gestire questa cosa in hotelpedia abbiamo inserito un nuovo pallino nella gestione documenti vari accanto a quelli fattura ricevuta e nota di credito.

Selezionando la check box relativa alla scissione dei pagamenti il sistema scriverà la frase in grassetto in calce alla fattura ed aggiungerà tra il netto da pagare ed il totale fattura la riga che assegna l’iva a carico della pubblica amministrazione.

Poi è sufficiente generare normalmente la fattura come una qualsiasi fattura ai clienti dell’albergo.

Split payment fattura elettronica

Questa funzione è stata inserita anche per la fatturazione elettronica e corrisponde all’impostazione su SI del tag esigibilità iva del file xml.

micropedia

Azienda informatica che sviluppa software personalizzato siti web portali e commerce per le piccole e medie imprese su territorio nazionale. Siamo anche una web agency e ci occupiamo di realizzazione loghi aziendali comunicazione e consulenza SEO e SEM.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Sei pronto per la fatturazione elettronica?

Abbatti i costi della tua struttura ricettiva

Prova per 15 giorni la sua semplicità e la completezza, risparmia sui costi di gestione dell’albergo con le stesse funzionalità che hai adesso.

Clicca sul pulsante blu

scarica gratis gestionale per alberghi