Fattura alberghi in regime forfettario

Abbiamo aggiunto nella linguetta fatture un flag regime forfettario che consente di aggiungere la seguente postilla sulle fatture:

Operazione effettuata ai sensi dell’art. 1, commi da 54 a 89 della Legge n. 190/2014 – Regime forfettario Il compenso non è soggetto a ritenute d’acconto ai sensi della legge 190 del 23 Dicembre 2014 art.1 comma 67.

Questa è utile per gli alberghi che hanno usufruito di tale agevolazione nella nuova legge di stabilità.

La prima novità del regime forfettario di vantaggio per professionisti, freelance e piccole imprese previsto dalla legge di Stabilità 2016 riguarda la possibilità di accesso non solo per chi avvia una nuova attività, ma anche per le partite Iva già in essere.
Tra i requisiti rientrano i tetti massimi di spesa per il personale e per l’acquisto di beni strumentali pari, rispettivamente, a 5mila euro lordi e a 20mila euro al lordo degli ammortamenti.
Inoltre, eventuali redditi da lavoro dipendente e assimilati non possono superare la soglia di 30mila euro.

Dal punto di vista previdenziale, per i soggetti che aderiscono al regime forfettario è prevista una riduzione dei contributi Inps del 35%. 

Autore: micropedia

Azienda informatica che sviluppa software personalizzato siti web portali e commerce per le piccole e medie imprese su territorio nazionale. Siamo anche una web agency e ci occupiamo di realizzazione loghi aziendali comunicazione e consulenza SEO e SEM.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *