Goppar margini contribuzione

Nel nostro gestionale abbiamo già implementato in passato la gestione dei margini di contribuzione che consente di ottenere il rendimento giornaliero del nostro albergo tenendo conto di tutti i costi e i ricavi.

goppar-gross-operating-profit-per-available-room-300x39 Goppar margini contribuzione
Calcolo del gooppar

Quello che viene fuori è il margine di contribuzione giornaliero che ci dà un primo indice della redditività della nostra struttura ricettiva.

A questo indice però per il centro di ricavo albergo ne abbiamo affiancato un altro che è molto più significativo del revpar e si chiama il GOPPAR.

Dal momento che i margini sono molto più risicati del passato, strumenti come l’ADR e il REVPAR sono concetti ormai superati dai revenue manager che stanno utilizzando come indice prestazionale appunto il goppar che è dato dal margine operativo quindi ricavi meno costi (in buona sostanza il guadagno netto dell’hotel) diviso il numero delle camere disponibili in un determinato periodo.

Naturalmente come tutti i dati statistici più crescono i dati delle misurazioni maggiore risulta l’attendibilità dello strumento.

D’altro canto più cresce l’indice goppar nel medio lungo periodo maggiori sono le prestazioni del nostro albergo.

Abbiamo deciso di metterlo nella gestione dei margini di contibuzione perchè è l’unico punto del programma in cui ai ricavi vengono sottratti i costi quindi abbiamo il reale margine operativo da poter dividere per il numero delle camere.

 

 

 

Autore: micropedia

Azienda informatica che sviluppa software personalizzato siti web portali e commerce per le piccole e medie imprese su territorio nazionale. Siamo anche una web agency e ci occupiamo di realizzazione loghi aziendali comunicazione e consulenza SEO e SEM.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *